Close

30 Aprile 2021

Sull’aggravameto delle condizioni di salute del lavoratore addetto a mansioni che non potrebbe svolgere

«E’ soggetto a responsabilità risarcitoria per violazione dell’art. 2087 c.c. il datore di lavoro che, consapevole dello stato di malattia del lavoratore, continui ad adibirlo a mansioni che sebbene corrispondenti alla sua qualifica siano suscettibili – per la loro natura e per lo specifico impegno (fisico e mentale) – di metterne in pericolo la salute. L’esigenza di tutelare in via privilegiata la salute del lavoratore alla stregua dell’art. 2087 c.c. e la doverosità di un’interpretazione del contatto di lavoro alla luce del principio dì correttezza e buona fede, di cui all’art. 1375 c.c. – che funge da parametro di valutazione comparativa degli interessi sostanziali delle parti contrattuali – inducono a ritenere che il datore di lavoro debba adibire il lavoratore, affetto da infermità suscettibili di aggravamento a seguito dell’attività svolta, ad altre mansioni, compatibili con la sua residua capacità lavorativa.” (  nonché: “L’art. 2087 cod. civ., il quale fa carico al datore di lavoro di adottare le misure necessarie a tutelare l’integrità dei dipendente, introduce un dovere che trova fonte immediata e diretta nel rapporto di lavoro e la cui inosservanza, ove sia stata causa di danno, può essere fatta valere con azione risarcitoria. All’uopo è tuttavia necessario che siano ravvisabili, nella condotta del datore di lavoro, profili di colpa cui far risalire il danno all’integrità fisica patito dal dipendente. Pertanto, quando l’espletamento delle mansioni proprie della qualifica di appartenenza sia incompatibile con lo stato di salute del lavoratore e comporti l’aggravamento di una preesistente malattia, il datore di lavoro può ritenersi responsabile per non aver adottato le misure idonee a tutelare l’integrità fisica del dipendente, ove risulti che egli era a conoscenza dello stato di salute di quest’ultimo e dell’incompatibilità di tate stato con le mansioni affidategli.”

error: Contenuto protetto
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.