Close

7 Aprile 2021

Il conduttore che non restituisce l’immobile paga l’occupazione fino alla riconsegna

Il conduttore che non restituisce l’immobile paga l’occupazione fino alla riconsegna anche se l’accordo è verbale. In assenza di un contratto scritto, infatti, il proprietario non ha diritto ai canoni di locazione ma solo all’indennità dalla domanda di rilascio.

La Cassazione , nl confermare le pronunzie di merito , ha affermato che l’articolo 1591 del codice civile prevede due distinte ipotesi. Nella prima, per così dire di base, al ritardo nella restituzione della cosa la norma associa l’obbligo di corrispondere “il corrispettivo convenuto fino alla riconsegna”, per cui è il legislatore stesso che prevede che in caso di ritardo nel recupero della disponibilità della cosa locata il locatore subisca un danno che è pari (quanto meno) all’ammontare del canone. INel caso in esame    il locatore non è tenuto a provare altro, e la quantificazione del danno è predeterminata per legge. Solo se egli assume di aver subito un maggior pregiudizio è invece tenuto a dimostrare il maggior danno.

error: Contenuto protetto
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.