Close

15 Giugno 2020

Le spese non approvate sono sempre ratificabili

L’assemblea condominiale  può sempre ratificare le spese condominiali non approvate

l’amministratore, per effetto della nomina ex art. 1129 c.c, ha soltanto una rappresentanza “ex mandato” dei vari condomini, sicché la sua mancata nomina non priva questi ultimi del potere di agire personalmente a difesa dei propri diritti, sia esclusivi che comuni, trovando piuttosto applicazione, in tale evenienza, l’art. 1105 c.c., il quale stabilisce le regole di amministrazione della cosa comune (applicabile, in forza del rinvio contenuto nell’art. 1139 c.c. in materia condominiale), ferma la configurabilità di una ratifica assembleare dell’operato negoziale dei singoli partecipanti mediante approvazione del riparto dei rendiconti di spesa.

error: Contenuto protetto
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.