Close

22 Maggio 2020

Dopo la separazione cade l’acquisto di casa coi soldi dei suoceri perché manca l’intento liberale

A integrare la donazione indiretta non basta che la dazione di denaro alla nuora sia finalizzato solo a comprare l’immobile: la dichiarazione dell’accipiens non indica l’animus donandi del solvens

E cio’ perche’ vi e’ stata  la separazione fra i coniugi  e quindi  è escluso che si configuri una donazione indiretta, in grado di paralizzare la domanda di arricchimento ingiustificato: la sussistenza dell’intento liberale va verificata considerando tutte le circostanze di fatto del caso concreto mentre non può essere valorizzata a tal fine la dichiarazione della donna che conferma la provenienza del denaro.

 

error: Contenuto protetto
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.