Close

21 Maggio 2020

Comodato alloggio portiere e subordinazione

Il comodato gratuito dell’alloggio condominiale fa presumere l’esistenza di un rapporto di portierato
Cio’ perche’ l’abitazione nello stabile assicura l’esplicazione anche dei compiti di custodia e vigilanza nei confronti degli inquilini

Infatti, ha spiegato la Cassazione, da parte del lavoratore a cui viene somministrato l’alloggio l’esplicazione dei compiti di custodia e vigilanza deve essere presunta proprio per effetto di tale somministrazione in quanto il portiere, abitando nello stabile condominiale, assicura la disponibilità della sua prestazione nei confronti dei condomini e degli inquilini dell’edificio. La concessione dell’alloggio, in sostanza, per un verso rende effettive le prestazioni di vigilanza e di custodia del palazzo, e, per altro verso, consente che il lavoratore sia a disposizione della gestione del condominio al fine di garantire lo svolgimento delle mansioni assegnategli, “concretizzando l’assoggettamento del lavoratore al potere direttivo del datore di lavoro”.

error: Contenuto protetto
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.