Close

27 Dicembre 2019

Il licenziamento e le offese

Reintegrato il lavoratore che offende il datore su Facebook perché reagisce a un’ingiustizia poiche’ dalla istruttoria svolta risulta che l’insulto postato determina al datore di lavoro  un pregiudizio morale  e non organizzativo, produttivo o economico:

il che significa che la condotta del lavoratore e’ punibile con mera sanzione conservativa

error: Contenuto protetto
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.