Close

22 Ottobre 2019

Il tradimento non determina sempre la colpa

Di solito si presume il tradimento abbia dato luogo all’intollerabilità della convivenza (il che significa che esso dà luogo in automatico all’addebito), ma salvo prova contraria. Se infatti il coniuge che ha tradito riesce a dimostrare che il fallimento del matrimonio deriva da altre ragioni risalenti nel tempo, e che il tradimento è la conseguenza di una situazione  pregiudicata da altre ragioni, egli non subisce l’addebito. Di ciò, però, ne deve dare prova certa.

error: Contenuto protetto
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.