Close

11 Settembre 2019

Alla contestazione immediata della infrazione si deroga in pochi casi predefiniti

Nel verbale notificato per posta bisogna spiegare perché non è stato possibile procedere in modo immediato. Diversamente deve essere annullata l’ordinanza-ingiunzione emessa nei confronti dell’autore della violazione. È quanto emerge dalla sentenza 1811/19, pubblicata dalla sezione civile del giudice di pace di Taranto (magistrato onorario Daniela Elia).

Nel caso specifico sarebbe stato «particolarmente utile» oltre che in «concreto possibile» fermare subito glì’indisciplinato autista

“…. La contestazione immediata, infatti, serve a consentire il pieno esercizio del diritto di difesa da parte del trasgressore che deve conoscere immediatamente l’entità dell’addebito: si tratta di una facoltà che può essere limitata soltanto quando l’azione immediata risulta impossibile. …!

Cio’ comporta che il verbale deve indicare le circostanze di tempo, di luogo e di fatto che hanno precluso l’intervento degli agenti.

error: Contenuto protetto
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.