Close

5 Luglio 2019

Sequestrato il conto co-intestato

Anche se la maggior parte del denaro non proviene dal presunto evasore

“Solamente al loro interno i rapporti tra i correntisti sono regolati dall’art. 1298, comma 2, cod. civ., secondo cui il debito e il credito solidale si dividono in quote uguali, salvo che non risulti diversamente, cosicché è consentito superare la presunzione di contitolarità derivante dalla cointestazione, attraverso presunzioni semplici – purché gravi, precise e concordanti – da parte dell’intestatario che deduca una situazione giuridica diversa da quella risultante dalla cointestazione stessa”.

error: Contenuto protetto
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.