Close

10 Aprile 2019

Procura e conferimento di incarico all’avvocato

La procura ad litem non prova il conferimento dell’incarico e non fa scattare il diritto al compenso

è necessaria la prova del rilascio del mandato;

“In tema di attività professionale svolta da avvocati, mentre la procura “ad litem” è un negozio unilaterale con il quale il difensore viene investito del potere di rappresentare la parte in giudizio, il mandato sostanziale costituisce un negozio bilaterale (cd. contratto di patrocinio) con il quale il legale viene incaricato, secondo lo schema negoziale che è proprio del mandato, di svolgere la sua opera professionale in favore della parte.

Conseguentemente, ai  fini  della conclusione del contratto di patrocinio, non è indispensabile il rilascio di una procura “ad litem”, essendo quest’ultima richiesta solo per lo svolgimento dell’attività processuale.”

Cioe:

None siste corrispondenza  fra la procura alle liti e il contratto di patrocinio

error: Contenuto protetto
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.