Close

12 Febbraio 2019

Quietanza e ricevuta assegno non sono la stessa cosa

La quietanza rilasciata da chi riceve un assegno bancario non prova l’adempimento ma solo la consegna del titolo

E quindi la ricevuta di consegna titolo non vale quietanza

«il creditore che rilasci al debitore dichiarazione di ricezione in pagamento di un assegno bancario non circolare assevera, indipendentemente dall’utilizzo del nomen quietanza, non il fatto dell’adempimento dell’obbligazione ma il mero fatto del ricevimento dell’assegno».

error: Contenuto protetto
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.