Close

3 dicembre 2018

Il nuovo confine della indeducibilita delel auto aziendali

I costi delle auto aziendali deducibili solo se indispensabili per l’attività d’impresa e non a uso promiscuo

“….con particolare riguardo all’uso strumentale esclusivo del veicolo aziendale nell’attività propria dell’impresa, si osserva che il legislatore ha previsto diverse regole di deducibilità, che variano in funzione sia del tipo di veicolo che dell’uso che di esso si fa nell’esercizio dell’impresa, stabilendo un’integrale deducibilità nel caso in cui la  stessa attività propria dell’impresa non possa essere esercitata prescindendo dal mezzo di trasporto; nell’art. 164 TUIR, lett. b), invece, si fa riferimento ai veicoli che sono utilizzati nell’esercizio dell’impresa (ma non nell’attività propria dell’impresa), arte o professione, senza alcun riferimento espresso in merito all’esclusività o meno dell’utilizzo (e quindi ad un eventuale uso promiscuo) del veicolo nell’esercizio dell’impresa, arte o professione….. il legislatore, nell’individuare con riguardo a quali mezzi possano essere interamente deducibili i costi e le spese ai fini delle imposte sui redditi, deve  aver considerato, dunque, come fattore scriminante, l’indispensabilità di quei veicoli per l’esercizio stesso dell’impresa, ovvero la circostanza che l’attività dell’impresa senza quei veicoli non possa essere esercitata; se un uso promiscuo è presunto – ma non espressamente previsto – per quei veicoli che, pur essendo strumentali all’attività (generica) d’impresa, non sono indispensabili per l’esercizio della stessa, tale uso promiscuo non è né presunto, né consentito per i veicoli senza i quali l’impresa non possa essere esercitata (c.d. strumentali strictu sensu)”

 

error: Contenuto protetto
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.