Close

16 Aprile 2018

I conti dlela srl non determinao sempre un acecrtamento

crif,segnalazione,danni,banca,direttore,clienti,conti correnti,spostamento,direttive interne,cambiale,protesto ,regresso

Spetta alla agenzia delle entrate  , prima di emettere l’accertamento ,provare che le operazioni bancarie sospette sul conto dell’amministratore dlela srl  sono riferibili all’attività della società

“E’  vero che non è necessario, ai fini dell’operatività delle norme di cui si assume la violazione, che risulti, perché l’Ufficio ne abbia dato prova, che i conti correnti siano fittiziamente intestati a terzi; ma è pur sempre necessario che l’Agenzia provi che i conti, se pure a costoro intestati nella realtà, siano comunque utilizzati, anche in parte, per operazioni riferibili alla contribuente anche tramite presunzioni, sia pure senza necessità di provare altresì che tutte le movimentazioni di tali rapporti rispecchino operazioni aziendali.”
Inoltre è irrilevante anche l’atteggiamento non collaborativo dei contribuenti.

error: Contenuto protetto
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.