Close

17 Marzo 2018

Il danno da lutto spetta a chicchessia, anche allo straniero: il mito di Ulisse permane nei secoli

morte con giunto lontno,straniero,risarcimento danni

il danno non patrimoniale ai congiunti si presume anche se non vivevano da tempo con la vittima.

Chi la pensa differentemente deve dimostrare come i rapporti da tempo sfiorassero o fossero nelal indifferenza

E comunque non  si può ridurre l’entità del ristoro al coniuge e ai figli della vittima soltanto perché vivono in un Paese più povero dell’Italia:
«La conservazione degli affetti più cari anche a distanza di tempo e di spazio» è «una costante dell’animo umano»: lo testimonia, ad esempio, il mito di Ulisse e Penelope, «sopravvissuto intatto per ventotto secoli».

error: Contenuto protetto
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.