Close

14 Febbraio 2018

Quando non e’ legittima la revoca del fido

fido,revoca,affidamento,cliente,banca

 

Spesso gli istituti di credito , inopinatamente, revocano o limitano la linea di credito (fido) concesso in special modo alle aziende

Questa decisione è spesso assolutamente illegittima ,unilaterale e spesso per palese carenza dei presupposti di correttezza e buona fede tali da porre il cliente in un’imprevista ed oggettiva situazione di grave difficoltà

Inoltre spessissimo la  decisione si appalesa illegittima poiché in evidente contrasto “con la ragionevole aspettativa di chi, in base ai comportamenti usualmente tenuti dalla banca ed all’assoluta normalità commerciale dei rapporti in atto, abbia fatto conto di poter disporre della provvista creditizia per il tempo previsto, e non potrebbe perciò pretendersi sia pronto in qualsiasi momento alla restituzione delle somme utilizzate, se non a patto di svuotare le ragioni stesse per le quali un’apertura di credito viene normalmente convenuta”.

Ed inoltre  il comportamento dell’istituto si palesa spesso  abusivo anche in considerazione della circostanza della  sostanziale continuità nella situazione economico-finanziaria del vostro cliente , ad esempio riscontrabile se le altre banche, nello stesso periodo, non abbiano revocati i loro fidi concessi alla stessa impresa oppure l’assenza dei sintomi di una grave difficoltà finanziaria, quali decreti ingiuntivi, protesti, pignoramenti, etc. a carico dell’azienda stessa.

M;a anche in caso di pignoramenti e ipoteche si tratta di discutere dell’ammontare dei pignoramenti rispetto alla credibilità commerciale dell’azienda

error: Contenuto protetto
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.