Close

23 Novembre 2017

La richiesta di non punibilità significa che l’imputato si riconosce colpevole

erdi,danno parentale,danno morale,pregiudizio,esistenza,diritto all'oblio,oblio,cancellazione dati,garante privacy,corte di giustizia della comunita europea,giudice,google,garante,privacy,internet

La tenuità del fatto, se da un lato consente di evitare il processo, costituisce una forma di riconoscimento delle proprie responsbailità penali che si ripercuotono in sede civile e del lavoro (con possibilità anche dle licenziamento)

L’adesione del giudice alla richiesta dell’imputato  determina  «l’esistenza del reato, nella sue componenti oggettive e soggettive e l’attribuibilità all’imputato,

Dice la cassazionbe

«All’imputato che ha aderito alla richiesta di applicazione della speciale causa di non punibilità ex articolo 131 bis Cp, è precluso sollevare questioni in merito all’affermazione della responsabilità».

error: Contenuto protetto
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.