Close

7 Novembre 2017

Condominio e infiltrazioni

lavori,urgenti,indifferibilità

Il condominio paga i danni delle infiltrazioni  nella  cantina del proprietario derivanti dai lavori   del viale condominiale

Viene richiamata la “responsabilità da custodia ex articolo 2051 Cc che ha carattere oggettivo e, perché si possa configurare, è sufficiente il nesso causale tra la cosa in custodia e il danno arrecato senza che rilevi la condotta del custode e l’osservanza o meno di un obbligo di vigilanza. Tale forma di responsabilità è esclusa solo se si dimostra il caso fortuito”

La Ctu ha confermato che  «la res in custodia (condizioni del viale condominiale) e il danno da infiltrazioni denunciato dall’attrice” sono colelgati  ” mentre alcuna prova liberatoria è stata offerta dal condominio in merito alla configurabilità del caso fortuito».

Ne’ vi e’ stata una colpa concorrente del danneggiato «idoneo a integrare il concorso di cui all’articolo 1227, comma 1, Cc, con conseguente diminuzione della responsabilità del custode danneggiante nulla essendo emerso in tal senso dalla accurata consulenza tecnica d’ufficio».

error: Contenuto protetto
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.