Close

5 Ottobre 2017

Gli investimenti all’estero legittimano l’accertamento induttivo

accertamento sintetico,contribuente,prova,documentazione valutaria,redditi tassati alla fonte

Rintracciata la documentazione valutaria anonima presso il confina si determina la legittimità dell’accertamento sintetico

Ossia si viene a dare  valore presuntivo di capacità contributiva  che deriva dalla normativa la quale  consente pero’ al contribuente di provare la legittimita della detenzione di somme o titoli  che derivino da provenienza non reddituale (eredità o altra fonte che ha gia scontato l’imposta, esempio compravendita di immobili)

Legenda :accertamento sintetico:

L’art. 38 comma 4 del DPR n. 600/1973, con riferimento esclusivo alle persone fisiche, che prevede che l’ufficio può in base ad elementi e circostanze di fatto certo, determinare sinteticamente il reddito complessivo netto del contribuente. L’articolo 22 del DL n. 78/2010 ha riscritto l’articolo 38 innovando sia l’accertamento sintetico puro che l’accertamento da redditometro.

 

error: Contenuto protetto
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.