Close

4 Settembre 2017

Verbale,telelaser e cartello ingannevole

autovelox,ingiunzione,contravvenzione,prefetto,telelaser,velocita,controllo,multe,tutor,autovelox,telelaser

Nessuna sanzione per l’eccesso di velocità perche  perché il verbale non solo non spiega se la postazione di controllo fossa fissa o mobile ma soprattutto non indica la natura della relativa segnalazione agli utenti per la strada:  i cartelli permanenti possono essere utilizzati per accertamenti temporanei come quelli del telelaser soltanto quando gli appostamenti sono sistematici.

Il classico cartello  “Controllo elettronico della velocità” non basta poichè

-non vi sono elementi dai quali desumere che i vigili urbani sono soliti piazzarsi proprio lì con la postazione mobile di controllo.

-La cassazione lo ha detto piu volte :postazione di rilevamento deve risultare visibile all’automobilista con un adeguato anticipo grazie alla presenza di segnali, anche luminosi

– informare l’utente della strada del controllo e’ obbligatorio vista la necessita’ che l’azione amministrativa sia trasparente

-consegue che  i Comuni non possono prendere  alla sprovvista i conducenti indisciplinati dei veicoli per fare cassa con le multe

-la  Cassazione ricorda che  «l’intento della sorpresa ingannevole» ispirato «a una logica patrimoniale captatoria» e’ illegittimo

 

error: Contenuto protetto
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.