Close

17 Luglio 2017

Presunzioni e accertamento fiscale

accertamento,contribuente,iva,movimenti bancari ,infrocomutario,iva,tasse,imposte,cartiere,societa,commercialiszzazione,evazione fiscale,pvc,guardia di finanza,avvocato,costi,motivazione,cessione credito,fisco,opponibile,opponibilità,RIMPATRI,CAPITALI,ESTERO,AUTORICICLAGGIO,SOTTOFATTURAZIONE,TRUFFA

Se  i movimenti bancari sono riconducibili in via presuntiva (ossia a conoscenze dotate della gravita e concordanza) a operazioni soggette a Iva non dichiarate l’accertamento e’ legittimo

Nello specifico il contribuente ha mostrato «completa inerzia probatoria mantenuta dal contribuente sia nella fase accertativa che nella fase contenziosa in ordine alla provenienza e alla giustificazione dei movimenti bancari anche extra conto rilevati dagli accertatori».

Insomma difendetevi sempre

 

error: Contenuto protetto
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.