Close

8 Giugno 2017

Ancora sul repechage alternativa al licenziamento

tfr,rinunzia,lavoratore,repechage,licenziamento,datore di lavoro,mansioni,Datore , obbligo di repechage,licenziamento

Il dipendente che svolga  mansioni promiscue e quelle principali vengono soppresse, deve essere valutato dal datore di lavoro al fine di affidargli anche mansioni inferiori; se cio’ non fa e’ illegittimo il licenziamento

Nello specifico il lavoratore che  «abbia negli anni sempre continuato, il sabato mattina, a svolgere anche quelle inferiori, genericamente inerenti all’attività del punto vendita cui era adibito». e che dunque ha sempre svolto «mansioni promiscue, tutte da lui esigibili, in quanto ordinariamente rese» non esonera ma anzi obbliga  la « società datrice da un obbligo di repechage anche in ordine a quelle mansioni inferiori, siccome promiscuamente esercitate con le altre soppresse, sul rilievo assertivo e in contrasto con la superiore circostanza accertata, dell’assenza di ogni disponibilità, in riferimento ad esse, ad un patto di dequalificazione».

 

error: Contenuto protetto
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.