Close

5 Giugno 2017

Parcella dell’Avvocato: non più contestabile in via generica

risarcimento danni,professionista,responsabilità

La Suprema Corte, con ordinanza n. 13786/2017, ha sancito un’innovativo principio in materia di contestazione della parcella del difensore da parte del cliente. Quest’ultimo infatti non può più motivare solo genericamente la contestazione in oggetto, dovendo invece spiegare, voce per voce, i punti che a suo parere meriterebbero di una revisione. Difatti, solo con una contestazione più specifica del rendiconto il professionista ha la possibilità di fornire una motivazione ed un chiarimento più dettagliato delle pretese.

La Cassazione chiarisce inoltre la non necessarietà, nei rapporti tra p.a. e professionista, dell’esistenza di un contratto in forma scritta, essendo sufficiente il solo rilascio al difensore della procura.

Cassazione n. 13786/2017

error: Contenuto protetto
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.