Close

26 Maggio 2017

La notifica del fisco agli eredi del defunto

liquidazione,imposte,registro,eredi,impersonalmente,collettivamente,ultimo domicilio,de cuius

La notifica dell’avviso di liquidazione delle imposte relativamente ad un immobile puo’ essere fatta , trascorsi trenta giorni, agli eredi «impersonalmente e collettivamente» nell’ultimo domicilio del dante causa con conseguente efficacia nei confronti dei contribuenti.
Nel caso di specie gli eredi di un contribuente sostenevano la nullità dell’atto impugnato ui sarebbe affetto l’atto impugnato, in quanto notificato nei confronti del deceduto.
Sulla materia si applica l’articolo 65, comma 2 del decreto del presidente della Repubblica 600/73, ai sensi del quale «gli eredi hanno l’onere di comunicare all’amministrazione finanziaria generalità e domicilio»….e  «decorsi trenta giorni, la notifica di atti intestati al dante causa può essere effettuata agli eredi impersonalmente e collettivamente nell’ultimo domicilio del medesimo, con efficacia nei confronti degli eredi stessi».

error: Contenuto protetto
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.