Close

19 Maggio 2017

Ai condomini puo’ bastare un giorno per il controllo della contabilità

archiviazione,fatture false,processo penale,pregiudizialità,condomini,condominio,contabilità,controllo,fattura,contabilità,evasione fiscale,esperto,contabile,commercilaista,bilacio,contabilita,fattura,sequestro,prova,rilevanza,motivazione,corpo del reat

L’’articolo 1129, comma 2, Cc, , prevede «ora espressamente che l’amministratore debba comunicare il locale dove si trovano i registri condominiali, nonché i giorni e le ore in cui ogni interessato, previa richiesta, possa prenderne gratuitamente visione e ottenere, previo rimborso della spesa, copia firmata»d’altro canto «la vigilanza e il controllo, esercitati dai partecipanti essenzialmente, ma non soltanto, in sede di rendiconto annuale e di approvazione del bilancio da parte dell’assemblea, non devono mai risolversi in un intralcio all’amministrazione, e quindi non possono porsi in contrasto con il principio della correttezza».

E’ dunque legittimo che « l’esigenza di obbligare l’amministratore a predisporre un’organizzazione che consenta ai condomini il diritto di accedere alla documentazione contabile in vista della consapevole partecipazione all’assemblea condominiale, senza però che l’esercizio di tale facoltà paralizzi il normale svolgersi dell’attività di gestione condominiale».

error: Contenuto protetto
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.