Close

9 Maggio 2017

Le concessioni delle spiagge e gare europee

Da oltre 35 anni un lido era gestito dalla stessa famiglia

La corte di giustizia europea aveva negato la possibilità di rinnovo automatico delle concessioni

Nel decreto legge 113/16 è stata introdotta una norma secondo cui i rapporti pendenti conservano validità fino a quanto la materia del demanio marittimo e lacuale non sarà regolata dallo Stato nazionale secondo i principi eurocomunitari di libera concorrenza.

Questa  norme va disapplicata  per contrasto con il diritto comunitario, così come interpretato dalla Corte di Giustizia Ue nella sentenza C-458/14.

 

 

error: Contenuto protetto
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.