Close

7 Maggio 2017

Non sempre le colpe dei padri ricadono sui figli; occorre la prova

modello 21,iscrizione,registro penale,imputato,inutilizzabilita',intercettazioni telefoniche,pena,alternativa,giudicato,condanna,reclusione, ordinamento penitenziario,gestione affari,padre,recluso,redditi,prestanome

Se la disponibilità di somme e’ frutto di una attività lecita svolta dal figlio nell’interesse del padre recluso non si può disporre alcun sequestro

Quindi il figlio dell’indagato gestisce realmente un’impresa familiare e non è un prestanome

error: Contenuto protetto
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.