Close

7 Maggio 2017

I lavori non preventivati ma necessari vanno pagati

appaltatore,committente,contratto,appalto,esecuzione,buonafede,lavori straordinari,costruttore,vizi,amministratore,assemblea,condominio,azione,legittimazione,mandato,assemblea,lavori edili,risarcimento,fessurazioni,modificazioni,danni,appaltatore,costruttore,infiltrazione,, rovina,vizi,umidita,terrazza,tetto,condominio

Il consenso delle parti  si forma sul computo metrico realizzato dal tecnico di fiducia del committente, che si rivela insufficiente: nel caso specifico restano fuori dal computo  le murature interne, il ferro per le armature, la copertura e l’impermeabilizzazione della cantina.

E l’appaltatore assume nei confronti del committente un’obbligazione che è di risultato e non di mezzi: cioè deve realizzare l’opera  a regola d’arte e risponde anche per le condizioni imputabili a chi gliel’ha appaltata o a terzi, se non l’ha segnalate o fatto in modo di evitarle usando l’ordinaria diligenza;

error: Contenuto protetto
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.