Close

4 Maggio 2017

Chi risponde dei debiti contratti dalle associazioni

licenziamento licenziamento collettivo,dipendenti,requisiti,associaizone,responsabilita,danni,legge 223,sgravi,benefit,azienda fallita,acquirente,datore di lavoro,assunzione

Preliminarmente occorre distinguere tra associazioni riconosciute e non riconosciute

Sotto i profili della responsabilità emergono

  1. responsabilità civile (che si scinde in contrattuale  ed extra contrattuale)
  2. responsabilità tributaria–amministrativa;
  3. responsabilità penale

Se l’associazione ha personalità giuridica (e’ riconosciuta dalla Legge) il danneggiato potrà rifarsi solo sul patrimonio sociale con la esclusione degli amministratori o di chi ha operato nei confronti della associazione

Se l’associazione non ha personalità’  eventuali danni vanno richiesti alla associazione o al suo presidente con possibilità di rivalsa verso chi ha materialmente eseguito la prestazione che ha causato il danno

In materia tributaria se l’associazione non è riconosciuta opera una solidarietà tra ente e legale rappresentante e/o la persona fisica che ha compiuto l’illecito e fermo comunque il regresso della associazione nei confronti dell’autore della violazione

In materia penale la responsabilità ricade in capo a chi ha violato la legge

 

Per maggiori approfondimenti contattaci

info@legittimazione.it

 

 

 

 

 

 

error: Contenuto protetto
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.