Close

11 Aprile 2017

Casa trasferita con gli Avvocati e senza Notaio

privacy,denunzia,acomodato,separazione,divorzio,casa coniugale,ssegno divorzile,moglie,casalinga,matrimonio,separazione,coniugi,diritto,giudice,avvocato,marito,moglie,conto,bancomnat,prelievo,famiglia,esigenze,separazione,assegnazione,casa coniugale,mediazione assistita,notaio ,avvocati,trascrizione,coppia di fatto,separazione,arredi,mobili,acquirente

Pronunzia epocale:

Il fatto storico

In sede di separazione il marito concede alla moglie a titolo di alimenti la casa coniugale

La conservatoria dei registri immobiliari non trascrive perche ritiene ndispensabile l’autenticazione del notaio

La valutazione del Tribunale di Pordenone e di Roma e’ altra

Il Tribunale di Roma, che segue un indirizzo introdotto per primo dal Tribunale di Pordenone, ha statuito con decreto che i trasferimenti immobiliari posso essere trascritti in virtu della sola certificazione tra Avvocati

“….L’avvocato della parte è l’unico soggetto abilitato ad autenticare l’accordo raggiunto dai coniugi che si separano in regime di negoziazione assistita” e pertanto “attesa l’equipollenza … tra accordo di separazione in regime di negoziazione assistita autorizzato dal PM e il verbale di separazione consensuale sottoscritto in Tribunale ed omologato, deve ritenersi che anche il primo possa essere trascritto, considerata l’identità della fonte (pattizia) e le medesime finalità di tutela perseguite“….”se l’accordo di separazione consensuale tramite negoziazione assistita comporta un trasferimento immobiliare, esso va trascritto senza riserva alcuna e a prescindere dal fatto che non sia depositato presso il Tribunale né che la conformità all’originale della copia da trascrivere sia attestata da un soggetto non abilitato per legge alla custodia dell’atto stesso.”

error: Contenuto protetto
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.