Close

10 Marzo 2017

Risponde dei danni sempre il datore di lavoro

trasformazione,lavoro,tempo determinato,tempo indeterminato,tempo,impugnazione,confessione,danni,dipendente,datore di lavoro,responsabilital'innovazione rende possibile il licenziamento

Un lavoratore, ancorche non espressamente incaricato dal datore, causa danni ad un terzo in maniera involontaria

Se il lavoratore era in servizio non occorre provare che abbia ricevuto un espresso incarico dal datore di lavoro; puo anche aver agito anche solo per fare una cortesia; se dal fatto deriva un danno ne risponde il datore di lavoro

 

error: Contenuto protetto
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.