Close

22 Gennaio 2017

legittimi i trojan horse giustificati da indagini di Polizia? (parte 2)

licenziamento,dipendente,call center,privacy,tariffa,bolletta,telefono,peculato

Se pero’ un intercettato (indagato per terrorismo, mafia o per associazione a delinquere) venisse a casa vostra verrebbero scoperti tutti i vostri segreti anche se non  avete alcuna respomsabilita . La Corte di Cassazione a Sezioni unite  ha sottolineato che un virus informatico può essere utilizzato per intercettare le conversazioni, di qualunque tipo

Il Trojan Horse (o cavallo di Troia, detto anche malware di stato  introduce mediante la mail od il web, occultato da altra comunicazione), è un virus che, può essere inserito su cellulari, personal computer e tablet (senza necessità di manovrare l’apparecchio).

Consente di vedere e sentire tutto anche se l’apparato su cui e’ installato non e’ attivo (quindi anche se il telefono e’ spento)

È evidente che lede libertà personali e riservatezza del domicilio (accompagna, infatti, il portatore in tutti i suoi spostamenti, comprese dimore private altrui).

Si possono utilizzare intercettazioni siffatte?

Occorre premettere la nozione di criminalita organizzata e’ quella per cui piu  persone abbia realizzato un apparato organizzato al fine di ritrarre profitto dalla realizzazione di reati; in considerazione della tipologia degli stessi e della attuazione di metodiche di carattere mafioso viene giustificato il particolare allarme sociale e consente di superare tutte le resistenze dovute alla inviolabilita del domicilio anche di persone non indagate

Una precedente sentenza della Cassazione (Musumeci)  aveva ritenuto legittime le sole intercettazioni in luoghi specificamente indicati nell’atto autorizzativo, così da limitare l’uso di prove acquisite in domicili non previamente indentificati.

La Corte di Cassazione a sezioni unite si discosta da cio’

 

Ne deriva quantomeno l’assoluta inutilizzabilità delle intercettazioni in luoghi privati diversi da quello sospetto.

Ma , tale limite non è previsto per i reati di “criminalità organizzata”.e cio’ a mente dell’art. 13 del d. l. n. 152 del 1991)

Per questa tipologia di reati  è ammesso  l’uso legittimo delle intercettazioni ambientali

Cosa succede se le intercettazioni provano l’esistenza di un reato non grave come quello di terrorismo , mafia o criminalita organizzata?

Teoricamente l’intercettazione non e’ utilizzabile ma probabilmente potrebeb finire nell’occhio dlela stampa che le varie conseguenze in termini di immagine

error: Contenuto protetto
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.