Close

9 Gennaio 2017

Invalidità per il danno biologico: agli eredi anche in caso di coma

Il presupposto per l’applicazione di questo pincipio risiede nella scriminante che la morte del danneggiato non sia sul colpo;

Basta che la vittima sopravviva qualche giorno all’incidente stradale per cui nasca il diritto al danno biologico che si trasmette agli eredi nella misura massima

Questo indipendentemente dal fatto che il danneggiato sia cosciente del tempo che decorre tra l’incidente e il decesso

La liquidazione potra’ essere effettuata per pura equita ove si   avverta che il danneggiato abbia avuto nozione della impellenza della sua morte

 

error: Contenuto protetto
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.