Close

8 Gennaio 2017

Il condomino che appesantisce il lastrico col suo terrazzino paga i danni

Con la sentenza 12007/16 la Suprema Corte ha chiarito che il condomino che appesantisce il lastrico col suo terrazzino paga i danni per le infiltrazioni di acqua determinatesi alle parti comuni ed esclusive.

Infatti se sul lastrico dell’edificio e’ stata realizzata  un’altana che fa aumentare la superficie esterna di una proprieta esclusiva deviando  il flusso delle acque reflue e  se la reimmissione verso l’interno crea umidità e muffe nell’appartamento di un altro condomino il risarcimento e’ a  a carico esclusivo del proprietario che con il suo terrazzino ha appesantito il tetto, “rubando” agli altri condomini lo spazio della camera d’aria rappresentata dal sottotetto.

error: Contenuto protetto
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.