Close

11 luglio 2018

Paga sempre il tour operator

tour operator,risarcimento danni,vacanza,consumatore

Anche se il passeggero e’ danneggiato dal vettore o dall’albergo o da qualsiasi altro soggetto si ainteressato alla “gestione” e organizzazioen della su avacanza il responsbaile e’ sempre il tour operator che e’ tenuto a risarcire il consumatore salvo rivalsa

s«l’organizzatore o venditore di un pacchetto turistico, secondo quanto stabilito nell’articolo 14 del decreto legislativo 111/95, emanato in attuazione della direttiva 90/314/Cee e applicabile ai rapporti sorti anteriormente all’entrata in vigore del decreto legislativo 206/05 (Codice del consumo) è tenuto a risarcire qualsiasi danno subito dal consumatore, anche quando la responsabilità sia ascrivibile esclusivamente ad altri prestatori di servizi (come il vettore, nella specie), salvo il diritto a rivalersi nei confronti di questi ultimi».
e…. «il danno non patrimoniale da vacanza rovinata, secondo quanto espressamente previsto in attuazione della direttiva 90/314/Cee, costituisce uno dei casi previsti dalla legge nei quali, ai sensi dell’articolo 2059 Cc, il pregiudizio non patrimoniale è risarcibile».

E per la quantificazione del dovuto il giudice e’ tenuto  «alla valutazione dell’importanza del danno, fondata sul bilanciamento del principio di tolleranza delle lesioni minime e della condizione concreta delle parti». 

error: Contenuto protetto
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.