Close

18 aprile 2018

Niente piu’ sanzione al proprietario che non ricorda il nome del conducente

guida,sanzione,automobile,proprietà

Se il proprietario non sa e non ricorda chi fosse il conducente alla guida del veicolo che ha commesso l’infrazione non puo’ piu’ essere sanzionato

Ma e’ rimesso al giudice del merito  valutare caso per caso l’idoneità delle giustificazioni fornite dalla persona che ha fornito una dichiarazione di contenuto negativo.

Ma permane comunque sanzionato il comportamento di chi omette di rispondee all’amministrazione interloquendo con essa
La corte  ha ribadito da un lato  che il proprietario dell’auto è tenuto sempre a conoscere l’identità dei soggetti ai quali affida la conduzione e, di conseguenza, a comunicare tale identità all’autorità amministrativa che gliene faccia richiesta. Ma  deve essere «precisato alla luce di quanto espressamente affermato dalla Corte costituzionale nella sentenza interpretativa 165/08», la cui portata «non appare essere stata presa in esame in tutte le sue implicazioni»….per  «essere riconosciuta al proprietario del veicolo la facoltà esonerarsi da responsabilità, dimostrando l’impossibilità di rendere una dichiarazione diversa da quella negativa».

Prosegue la corte che la legeg sanziona la mancata collaborazione ; ma se la dichiarazione del prorpietario e’ negativa spetat al giudice dle merito comprendere ed accecratre  l’idoneità delle giustificazioni fornite dall’interessato. …… «ai fini dell’applicazione dell’articolo 126 bis Cds occorre distinguere il comportamento di chi si disinteressi della richiesta di comunicare i dati personali e della patente del conducente, non ottemperando, così, in alcun modo all’invito rivoltogli (contegno per ciò solo meritevole di sanzione) e la condotta di chi abbia fornito una dichiarazione di contenuto negativo, sulla base di giustificazioni, la idoneità delle quali ad escludere la presunzione relativa di responsabilità a carico del dichiarante deve essere vagliata dal giudice comune, di volta in volta, anche alla luce delle caratteristiche delle singole fattispecie concrete sottoposte al suo giudizio, con apprezzamento in fatto non sindacabile in sede di legittimità».

error: Contenuto protetto
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.