Close

21 febbraio 2018

Società cancellate e debiti con il fisco

notifica,pignoramento,iscrizione a ruolo,vendita,termini

Nel caso di una sas (società in accomandita semplice) il fisco , insoddisfatto dal recuero delle imposte può rivolgersi vittoriosamente contro il scio accomandatario (ossia colui che ha responsabilità illimitata per le obbligazioni sociali)

Peraltro uò rivolgersi anche all’accomandante ma solo nei limiti della sua quota

ll fisco si riprende dall’accomandante il suo credito perché la sas cancellata ha ancora un immobile

Si appiica cioè l’articolo 2324 Cc che recita  «i creditori sociali che non sono stati soddisfatti nella liquidazione della società possono far valere i loro crediti anche nei confronti degli accomandanti, limitatamente alla quota di liquidazione».

Inutile opporre la «preventiva escussione del patrimonio della società rispetto a quello del socio chiamato a rispondere in via sussidiaria dei debiti della società».poichèe’ palese «l’impossibilità di procedere alla preventiva escussione del patrimonio della società, atteso che la stessa risulta cancellata dal registro delle imprese e, pertanto, è un soggetto ormai non più esistente»

.

error: Contenuto protetto
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.