Close

24 novembre 2017

Promissario acquirente e opposizione di terzo

costruzione,inglobare,ballatoio,condomino,condominio,fondo cassa,condominio,condomino,amministratore,assemblea,pignoramento,sentenza,creditore,debitore

Un terzo compromette un immobile (ossia si impegna ad acquistare il bene immobile)

La sua trascrizione precede il pignoramento che il promittente venditore sdubisce

Chi viene tutelato? il terzo o il creditore pignoratizio?

Dice la cassazione che la legittimazione all’azione compete solamente al titolare della proprietà o di altro diritto reale sui beni e non a chi vanta solo diritti obbligatori.

Quindi il promissario acquirente non puo opporsi al pignoramento anche se ha trascritto il preliminare

La cassazione conclude dicendo  che la ” causa petendi su cui si fonda l’opposizione non riguarda l’avvenuto trasferimento del bene (in corso di procedura) in adempimento del contratto preliminare, bensì l’idoneità della trascrizione di quest’ultimo ad impedire l’espropriazione forzata.
Proprio con riguardo al preteso vincolo imposto sul bene con la trascrizione del contratto preliminare, si osserva che l’opposizione di terzo all’esecuzione non investe l’an dell’azione esecutiva del creditore ma consente di farne rilevare l’illegittimità per essersi svolta in danno dì un soggetto (il terzo, appunto) che vanta un diritto prevalente su quello dei creditori, alla cui soddisfazione i beni sui quali è esercitata l’esecuzione non possono essere destinati. …”
per l’effetto  il diritto ad agire spetta solo a chi ha …. «proprietà o altro diritto reale sui beni pignorati»

 

error: Contenuto protetto
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.