Close

8 ottobre 2017

Autovelox e strade cittadine

atovelox,strade,comune,scorrimento veloce

La multa con l’autovelox in città e’ valida a patto che le strade interessate al controllo evono presentare almeno due carreggiate indipendenti o separate da spartitraffico, con almeno due corsie di marcia. Se  la strada è tale da non consentire alla polizia di fermare l’automobilista per contestargli immediatamente l’infrazione, la sanzione e’ nulla

Sulle strade strade cittadine si possono installare solo autovelox mobili ed a condizione che siano presidiati dalla polizia: Quindi apparati automatici non presidiati non possono esservi

Nelle strade cittadine a scorrimento veloce invece cambia la musica poiche e’ legittima l’installazione di postazioni fisse e mobili previa autorizzazione dle prefetto

Si considerano “a scorrimento” le strade che presentano due carreggiate indipendenti o separate da uno spartitraffico, ciascuna con almeno due corsie di marcia e devono inoltre avere semafori a tutti gli incroci e aree pe rla sosta esterne alla careggiata

Per tali caratteristiche la polizia non e’ tenuta a fermare il conducente

Insomma la cassazione afferma  che non è valida la multa per eccesso di velocità elevata tramite autovelox e senza contestazione immediata se manca la prova che quella è una strada urbana a scorrimento, ossia con carreggiate indipendenti o separate da spartitraffico.

error: Contenuto protetto
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.